Scuola di teatro per tutti

Padiglione Ludwig scuola per tutti

Corsi annuali aperti a tutti gli appassionati

Scuola di teatro per tutti

Scuola di teatro per tuttiRecitare, in inglese, si dice to play, giocare.
Recitare significa proprio questo: giocare, con le parole, le emozioni, il proprio corpo, i sentimenti, con l’autore e il testo, con gli spettatori, con la cultura propria e degli altri, con le possibilità di comunicazione… diventando cioè filtro, tramite, tra l’opera letteraria e il mondo contemporaneo. Per questo le finalità di un corso di teatro sono molteplici e a vari livelli.

Ci limiteremo qui a illustrare le più importanti e generali.

Individuata un’opera in base all’indirizzo di studio del gruppo promovente l’attività, l’allievo avrà l’occasione di sperimentare un rapporto “agito” con il testo teatrale, quindi un contatto diretto, un momento “di gioco” con l’autore e l’opera letteraria.

Lo stimolo dell’espressività corporea e mentale

Attraverso esercizi e tecniche consolidate si cercherà di abbattere i primi impedimenti alla comunicazione: imbarazzo e vergogna. Grazie a un processo del tutto personale gli allievi impareranno a riconoscere i propri limiti e a prendere coscienza delle proprie potenzialità comunicative.

La socializzazione

La scena da rappresentare diventa il fine comune da raggiungere insieme, armonizzando necessariamente esigenze e limiti ma anche ambizioni e aspettative.

Lo spettacolo

Sarà la summa del lavoro singolo e di gruppo che rappresenterà nella sua totalità l’apporto specifico e personale di ognuno.

LEZIONE DI PROVA GRATUITA
I CORSI SARANNO TENUTI DA DOCENTI DIPLOMATI PRESSO
L’ACCADEMIA NAZIONALE D’ARTE DRAMMATICA “SILVIO D’AMICO”

Nel teatro la “finzione scenica”:

  • rende visibile il non detto;
  • abbatte le barriere comunicative;
  • sviluppa la creatività,
  • attiva emozioni, immaginazione e intuito
  • stimola l’apertura mentale e il coinvolgimento attivo
  • favorisce l’osservazione critica dei comportamenti.

La parola Attore/Attrice, significa chi compie l’atto, chi fa l’azione, chi agisce. Agire su sé stesso per avere maggiore coscienza del sé, del proprio meccanismo comunicativo, significa riconoscere gli automatismi relazionali che assumiamo inconsapevolmente e significa soprattutto migliorare le capacità relazionali, saper esprimere al meglio le proprie competenze, nei diversi momenti della nostra vita e nelle situazioni lavorative.

La nostra Scuola teatrale a Roma, aiuta a sviluppare le capacità di auto osservazione e valutazione dell’efficacia personale, a distinguere autoefficacia da autostima e dalla percezione della stima degli altri. Aiuta a lavorare bene per se stessi e per la propria organizzazione in una logica di benessere e di sviluppo continuo.

Affrontare le circostanze stressanti in modo positivo e reattivo, ad esempio, dipende anche da cosa crediamo determini il successo delle nostre azioni e dalla nostra capacità interna di rappresentare il mondo e interpretare i fenomeni esterni.

Attraverso riconosciute ed apprezzate tecniche di recitazione, quali training fisico, esercitazioni attive e attività interpretative e soprattutto attraverso il gioco, la Scuola di teatro “Padiglione Ludwig” ci condurrà ad osservare criticamente il nostro agire, a potenziare la capacità di indagare sui fattori che incidono sulla nostra capacità di gestire i rapporti interpersonali e permette di analizzare il proprio stile di relazione, sviluppando le capacità di cambiare registro, innovare e adeguare il proprio stile di azione e relazione in funzione dello scenario e del contesto.